Jueves, Abril 27, 2017
  • Italian (IT)
  • English (UK)
  • German (DE)
  • Spanish (ES)
  • French (FR)
   
Text Size

Ultimas Noticias

El filmato

Chi era il sottotenente Mario Fusetti?
Cosa accadde il 18 ottobre 1915 sul Sass de Stria?
Perché è importante ricordare?

Noi del Museo "Tre Sassi" vogliamo raccontare la storia di Fusetti e dei suoi soldati... IN UN FILM! Un film dove anche il Museo è protagonista, come luogo di incontro tra passato e presente.

Il film si intitola "Ma io non sono / But I Am Not" e vede coinvolti, come consulenti e attori, anche i rievocatori del nostro Museo: Loris Lancedelli, Franz Brunner, Sebastian Franzò.

VUOI AIUTARCI A REALIZZARE IL FILM? 
Fai un donazione dal sito del film. Clicca qui: WWW.BUTIAMNOT.COM > 

Il film è un progetto indipendente del centro di ricerca artistica Immaginario Sonoro
in collaborazione con il Museo Grande Guerra "Tre Sassi". La regia è di Luigi Alberton.

 IMMAGINI TRATTE DAL TEASER TRAILER:

but-i-am-not-loris-lancedelli2 

but-i-am-not-sigarino

 but-i-am-not-scontro-sebastian

locandine-film-museo

Aperto

 

Il museo Tre Sassi  apre da venerdì 14 a lunedì 17 aprile 2017 

Per gruppi minimo 20 persone, aperto tutto l'anno con prenotazione.

Per informazioni

telefonare al N° + 39 347 497 0781

con orario 10,00 - 13,00 (pausa pranzo) 14,00 -17,00

   Museo WWW1 "Tre Sassi"

Si può accedere al museo anche con cani.

Vetrina con le divise del Tenente Generale di Divisione Saveri Diomede,

comandante del settore, fra il Col di Lana e Col di Bois. 

Nel periodo dal 23 maggio al 4 agosto 1915.

Comandò i primi assalti, poi si permise di dare dei suggerimenti utili, per le offensive.

Cadorna non tollerava che i suoi sottoposti lo contestassero, e lo silurò.

Fu sospeso dall'incarico e messo in pensione.

E' aperto il piano di sopra del museo con nuove vetrine ed allestimenti.

 

Dal 1 dicembre al 30 marzo

su prenotazione minimo 8 persone adulti

LA VITA IN TRINCEA D'INVERNO

Nel centenario della Grande Guerra nelle Dolomiti

VISITE GUIDATE CON LE CIASPOLE.

Il Museo di guerra "Forte Tre Sassi" al Passo di Valparola (mt 2200) vi propone di rivivere l'esperienza e le storie degli uomini che hanno combattuto e vissuto in quest'area con l'esperto storico Loris Lancedelli tel. 347 497 0781

La ciaspolada viene effettuata, nelle zona Edelweiss Stellung, nelle baracche e trincee ricostruite, a 100 metri circa di dislivello dal museo. Il territorio è di proprietà del comune di Livinnallongo del Col di Lana.  Il giro continua con la visita guidata all'interno del Museo "Tre Sassi", ricca di cimeli storici raccolti dalla famiglia Lancedelli. Una delle più belle raccolte presente nell'area delle Dolomiti, che vanta 20.000 visitatori l'anno.

La passeggiata si conclude al Rifugio Valparola, con il "Vitto dei Soldati", un buon pasto caldo e un vin brulè. Piatti speciali, per queste occasioni, proposti dalla famiglia Trebo, proprietari del Rifugio, composta da Elio, Carmen e Raffaella.

Questa camminata può essere l'occasione per una suggestiva e interessante esperienza alla scoperta di una Storia che dopo 100 anni, non deve essere dimenticata.

Per chi è interessato:

 

alt alt

 

 

Carrito

 x 

Cart empty

Rifugio Valparola

valparola

Vai al sito Rifugio Valparola

Ultimas noticias

Contatore Visite

1475842
Oggi
Ieri
Questa settimana
Ultima settimana
Questo mese
Ultimo mese
Tutti i giorni
86
870
3084
1460266
50541
92459
1475842

Login Form